auser

La Forza Della Fragilità

la forzadella fragilita fotosito5.jpeg
tw-12

La forza della fragilità

Donec rutrum congue leo eget malesuada. Mauris blandit aliquet elit, eget tincidunt nibh pulvinar lorem ipsum.

Q“Comunità solidali 2020”
.
LA FORZA DELLA FRAGILITA’
L’ambito territoriale del progetto è quello della ASL di Viterbo, che copre l’intera Provincia.
Le aree territoriali interessate dal progetto sono quelle della città capoluogo e di 4 città mediopiccole:
Acquapendente (Distretto A), Viterbo, Orte e Soriano nel Cimino (Distretto B), Vetralla,
Ronciglione e Capranica (Distretto C).
Il progetto si rivolge ad uno specifico target di popolazione costituito dagli anziani fragili.
La definizione di anziano fragile si riferisce a quei soggetti di età avanzata, affetti da patologie
croniche multiple, frequentemente disabili e con stato di salute instabile,in cui l’invecchiamento e le
malattie sono spesso complicati da problematiche socio-economiche. OBIETTIVI:
1---contribuire al miglioramento della qualità della vita dell’anziano fragile e dei caregivers
attraverso:
• il sollievo dalla gestione di semplici azioni della vita quotidiana
• il contrasto al rischio di solitudine involontaria correlato all’attività di caregiving
• il supporto alle famiglie in fragilità economica conseguente alla condizione di caregiver
2. ---stimolare lo spirito di comunità e cittadinanza attraverso la promozione della rete tra le
associazioni, gli enti pubblici e le imprese del territorio
1. Attivazione rete operativa con enti partner e aderenti
2. Elaborazione ed innovazione di materiale cartaceo ed informatico semplice e snello che
consenta di avere a disposizione tutte le opportunità messe in campo dalle istituzioni locali,
associazioni e realtà imprenditoriali a favore di anziani e familiari.
3. Formazione per i volontari
4. Ciclo di incontri rivolti ai caregivers:
5. Attività domiciliare leggera:
6. Attività domiciliari e di consegna spesa:
7. Consegna spesa a famiglie in condizioni di fragilità economica
8. Alzheimer caffè
9. Spazio Giornate ricreative per utenti e caregiver
10. Restituzione alla cittadinanza del lavoro svolto.

Grazie al progetto "La forza della fragilità" martedì 10 maggio 2022 avrà inizio una serie di incontri informativi rivolti agli anziani.

 

Il primo dei sette incontri si terrà alle 16,00 presso la biblioteca comunale a Orte Scalo.

Lo scopo è renderli consapevoli dei servizi esistenti sul territorio, atti a fornire supporto e sostegno per le patologie che rendono fragili i nostri anziani.

 

Si tratta di un ciclo di 7 incontri erogati dalla ASL di Viterbo con la collaborazione dei comuni partner: gli incontri sono interni al progetto approvato dalla regione Lazio (Comunità Solidali) e promosso da Auser Tuscia, Auser Viterbo Viola del Pensiero, Auser Orte e dalla Prociv Arci di Ronciglione.

 

Agli appuntamenti saranno presenti  i medici della ASL: Daniele, Mei, Paolo Salotti ed Elettra Lazzaroni, insieme agli assistenti sociali dei 7 comuni in cui si terranno (vedi locandina con appuntamenti).

 

Il ciclo informativo è patrocinato dalla Asl e sarà un'occasione di scambio e interazione tra le istituzioni e questa porzione della popolazione di cui vogliamo prenderci cura.

GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

I nostri Incontri

PIANO FORMATIVO DEL PROGETTO “LA FORZA DELLA FRAGILITÀ”

 

Il progetto La forza della fragilità prevede un piano formativo sviluppato in due ambiti:

 

1.    Sanitario

2.    Informatico

 

1.    La formazione sanitaria ha l’obiettivo di:

·    arricchire le conoscenze dei volontari rispetto alle patologie degli anziani fragili

·    Migliorare le capacità relazionali dei volontari

·    Fornire competenze specifiche a quanti svolgeranno il ruolo di facilitatore nei gruppi di auto mutuo aiuto

 

Destinatari della formazione apparterranno, quindi, a due gruppi:

·    I volontari che parteciperanno alle varie azioni del progetto

·    Care givers e volontari che saranno disponibili a svolgere il ruolo di facilitatore nei gruppi di auto mutuo aiuto

 

I temi della formazione riguarderanno:

·    Caratteristiche dell’anziano fragile

·    Patologie neurologiche nell’anziano fragile

·    Le demenze e la rete aziendale delle demenze

·    Gli assiomi della comunicazione umana

·    Le competenze del facilitatore di gruppo

 

Luoghi e durata della formazione:

·         Gli incontri formativi saranno centralizzati a Viterbo

·         Si prevedono 2 moduli:

o   il primo, costituito da 3 incontri, della durata di due ore ciascuno, i giorni 29 e 31 marzo e 5 aprile 2022, costituirà l’asse portante della formazione dei volontari impegnati nel progetto. Questo modulo avrà la seguente strutturazione:

§  Relazione di 30 minuti su caratteristiche dell’anziano fragile/patologie neurologiche/le demenze;

§   successivamente formazione interattiva sulla comunicazione.

 

o   il secondo modulo, costituito da due incontri di due ore ciascuno, si svolgerà, in date da definire, successivamente al primo e dopo i primi incontri con i care givers. Questo modulo sarà svolto in modo interattivo dalla psicologa individuata da Auser.

 

I formatori saranno la Dr. Elettra Lazzaroni, il Dr. Daniele Mei, il Dr. Paolo Salotti e la Dr. Giulia Commissari.

 

 

 

 

 

2.       L’alfabetizzazione informatica ha l’obiettivo di:

·          rinforzare le competenze informatiche dei volontari che attueranno le azioni del progetto e che, a loro volta, formeranno gli anziani fragili ed i loro care givers.

 

Destinatari della formazione saranno, di conseguenza, tutti i volontari impegnati nel progetto.

 

I temi della formazione riguarderanno:

·         Effettuare una videochiamata

·         Consultare la propria casella di posta elettronica

·         Utilizzare un motore di ricerca

·         Nozioni base per partecipare a videoconferenze

·         Utilizzo dei social

Luoghi e durata della formazione:

Gli incontri formativi saranno espletati quanto più vicino ai volontari. Si prevede di svolgere l’attività formativa unendo i volontari che hanno consuetudine di lavoro comune:

·         Viterbo e Soriano nel Cimino a Viterbo presso Auser Tuscia

·         Vetralla e Capranica a Vetralla;

·          Ronciglione nella sede Prociv;

·          Orte presso la sede Auser;

·          Acquapendente.

Gli incontri avranno la durata di 3 ore ciascuno.

Il formatore sarà l’ingegner Giuseppe Chiapparo.

 

Viterbo, 14 Marzo 2022

 

              Dr. Paolo Salotti                                                              Dr. Rita Squarcetti

 Referente per ASL Viterbo                                                       Referente per le associazioni del progetto

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder